LIVELLI DI SICUREZZA : LI SAI RICONOSCERE ?

LIVELLI DI SICUREZZA : LI SAI RICONOSCERE ?

Lo sai che esistono 6 livelli di sicurezza?
Scopri le loro caratteristiche per scegliere quello che fa al caso tuo.

Pensiamo sempre che le porte blindate siano tutte uguali.
E lo stesso vale anche per i serramenti, per le persiane e per le inferiate.
Basta aggiungere la parola “blindata” e ci sentiamo sicuri, convinti che la nostra abitazione sia impenetrabile.
Ma soprattutto, ed è questo l’errore più grande, non verifichiamo mai il livello di sicurezza della porta che stiamo scegliendo o dei serramenti che vorremmo installare.

Non ci fermiamo a pensare che se una porta, ad esempio, costa il doppio rispetto ad un altra forse non si tratta solo di un discorso di estetica o di marchio più o meno famoso.
Pochi sanno, infatti, che esistono sei livelli di sicurezza ufficiali, regolamentati secondo le normative Uni Env 1627,  per la valutazione della sicurezza.
In base a questi livelli una porta dovrà resistere ad attacchi più o meno duri da parte dei malintenzionati.

I livelli infatti stabiliscono quanto tempo MINIMO una porta, o una finestra, devono resiste e a che tipo di attacco.

Porta Blindata

Porta Blindata

Per stabilire la classe di una porta blindata, questa è sottoposta a tre tipi di prove, secondo le norme europee in merito:

  1. resistenza al carico statico
  2. resistenza al carico dinamico
  3. resistenza all’attacco manuale

Vediamoli nel dettaglio:

CLASSE 1

Le porte che appartengono a questa classe sono le più semplici da forzare.
Devono infatti resistere solo ad attacchi di forza bruta da parte dei malintenzionati, senza che vi sia l’utilizzo di attrezzi specifici.
Solitamente sono porte che troviamo come capo scala o come porte di ripostigli e magazzini con merce di poco valore all’interno.

CLASSE 2

Le porte che appartengono a questa classe devono resistere ad attacchi di scassinatori che utilizzano forza bruta ed attrezzi semplici, talvolta improvvisati, come cacciaviti o coltelli, tenaglie, chiavi inglesi e simili.
Solitamente utilizzata come capo scala o come porta per uffici.
Sono porte adatte ad ambienti interni il cui compito principale non è certo quello di difenderci in situazioni gravi.

CLASSE 3

Da questa classe in poi di comincia già ad avere un discreto grado di sicurezza.
Le porte di questa classe sono spesso utilizzate come porta di ingresso per gli uffici o come porta per appartamenti signorili.
Devono resistere ad attacchi di forza bruta, ad attacchi con attrezzi semplici e con piedi di porco, oppure con l’utilizzo di utensili silenziosi ma distruttivi.

CLASSE 4

Le porte blindate che appartengono a questa classe sono progettate per resistere agli attacchi di ladri esperti, che per entrare non esitano ad usare strumenti come accette, martelli, scalpelli, seghe e trapani.
Solitamente si questa tipologia di porte viene utilizzata in locali commerciali, laboratori industriali ed, in ambito privato, in ville signorili.

CLASSE 5

Le porte che appartengo a questo livello di sicurezza possono divenirsi decisamente protettive.
Possono resistere ad attacchi ancora più violenti e tenaci rispetto alle porte di classe 4.
Solitamente non vengono utilizzate in ambito privato salvo casi particolari.
Nascono infatti per scopi prevalentemente professionali.
Le troviamo infatti in banche, ambasciate, gioiellerie molto prestigiose.

CLASSE 6

Il più alto livello di sicurezza che si possa ottenere.
Le porte che appartengo a questa classe nascono per operare in ambienti ad alto rischio.
Chi decide di installare questa tipologia di porta lo fa espressamente perché vuole proteggere al meglio quello che sta alle sue spalle.
Solitamente sono installate in banche, gioiellerie molto prestigiose, ambasciate, installazioni militari.
Possono infatti resistere per lungo tempo ad attacchi di ladri esperti dotati di attrezzatura speciale, come grossi attrezzi elettrici ad elevata potenza.

Ovviamente … va da se che una porta senza un’ allarme perde di efficacia.
La porta deve infatti resistere il più tempo possibile, per dare la possibilità all’allarme di scattare ed alle forze dell’ordine di arrivare.
Come già detto, con una porta di classe 3 o di classe 4 potrete ottenere un livello di protezione buono ad un costo ragionevole.
Ricordiamoci infatti che risparmiare sulla sicurezza … potrebbe voler dire perdere in futuro i nostri beni (di valore ed affettivi) più cari.

Come sempre, noi di DIELLE SERRAMENTI siamo a vostra disposizione per aiutarvi nella valutazione di tutti gli aspetti tecnici e per guidarvi nella scelta degli infissi che più si addicono alla vostra casa.

About the Author

Leave a Reply